locandina_evidenzasito

Edizione 2019: doppia Randonnée e raduno della Nazionale 29-30 GIUGNO

Si pedala anche in notturna per la prima edizione della Randonnée 300 km!

Nel 2019, la ASD Ciclo Tour Mugello organizza una due giorni storica, nel segno come sempre della promozione del territorio del Mugello.

Storica perché nell’occasione, il 29 giugno, si terrà il raduno annuale dell’ARI (Associazione Randonneurs Italiani) con molte iniziative, incontri, convegni sulla sicurezza stradale, presentazioni e con la consegna delle maglie della nazionale ai randonneurs che parteciperanno in agosto alla Parigi – Brest – Parigi, la randonnée più prestigiosa al mondo che si svolge ogni 4 anni. Ma storica anche perché per la prima volta nel Mugello, ci sarà una 300km in notturna che si affaccerà anche sulla piana di Firenze.
La mattina del 30 giugno invece ci sarà la classica Randonnée 200km, straordinariamente in contemporanea con la Gran Fondo del Mugello organizzata dalla ASD Mugello Toscana Bike.


Randonnée 300 km

Lunghezza: 305 km
Dislivello: 5269 m

Gli highlights di questa meravigliosa cavalcata sono, oltre al borgo medievale di Scarperia, dove si parte, si transita una prima volta dopo circa 100 chilometri e vi si arriva, la vista su Firenze e la piana fiorentina da Monte Morello, il tratto pedemontano fra Galliano e Scarperia, il Lago di Bilancino percorso dal lungolago di via Nencini, la salita della Futa con scorci splendidi sul Mugello, il laghetto di Castel dell’Alpi, le montagne viste dalla salita del Passo del Paretaio, la perla nel verde del paese di Palazzuolo sul Senio, il tratto verdissimo e remoto del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Falterona e Campigna dopo il Passo dell’Eremo. Si transita anche da Vicchio, paese natale del grande pittore Giotto.
La sequenza delle salite è la seguente: Vetta Le Croci- Olmo (da Borgo San Lorenzo), Vetta Le Croci – Olmo (da Pian di Mugnone), Monte Morello, Croci di Calenzano, Passo della Futa, Passo della Raticosa, Passo del Paretaio, Passo Carnevale, Passo dell’Eremo, Passo Peschiera, Passo del Muraglione

Altimetria300


Randonnée 200 km

Lunghezza: 206 km
Dislivello: 3795 m

Gli highlights del percorso sono, oltre al borgo medievale di Scarperia, dove si parte e si arriva, la salita della Futa con scorci splendidi sul Mugello, il laghetto di Castel dell’Alpi (novità di questa edizione), le montagne viste dalla salita del Passo del Paretaio, la perla nel verde del paese di Palazzuolo sul Senio, il tratto verdissimo e remoto del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Falterona e Campigna dopo il Passo dell’Eremo. Si transita anche da Vicchio, paese natale del grande pittore Giotto.

La sequenza delle salite è la seguente: Passo della Futa, Passo della Raticosa, Passo del Paretaio, Passo Carnevale, Passo dell’Eremo, Passo Peschiera, Passo del Muraglione.

Altimetria200